Comunicato

 

Con la presente si comunica che, il sottoscritto non ha mai chiesto e proposto ad artisti sotto contratto in esclusiva – ovviamente firmato presso gallerie d’arte, associazioni o persone del settore o meno, ecc … – progetti o quant’altro attinente all’Arte.

Qualsiasi cosa è sempre stata manifestata e proposta direttamente, anche a coloro i quali ora menano o hanno intenzione di menare dietro le spalle presso terzi.

Non ci si è mai mossi slealmente, anzi tutt’altro, poiché eventuali situazioni sono state sempre esternate e palesate direttamente. Si è dovuto altresì glissare su negatività avvertite proprio nei confronti di queste persone.

Gli artisti, senza contratto, sono liberi di decidere e sottoscrivere un progetto liberamente, dalla mostra, dal catalogo, dalla rivista, dal magazine ecc. ecc.

Di conseguenza, ogni situazione di questo tipo viene rigettata al mittente con serietà e fermezza.

Inoltre affermare che si può finire male, oltre ad attivare vie di tutela, non è consono a chi lo sta indicando.

Si consiglia vivamente invece di attivare un’analisi personale atta a stabilire la qualità del servizio, che i vari terzi stanno offrendo in gira per l’Italia e il Mondo.

Non amo queste situazioni, ma ora la logica degli “haters” deve terminare.

Grazie per l’attenzione e si rimane pronti a un ulteriore chiarimento in modo educato, signorile ma soprattutto civile dato che siamo negli anni Duemila.

Cordiali saluti.