Feofeo Guha

 

Con grande orgoglio, la pittrice Feofeo ha aderito con entusiasmo al progetto espositivo proposto dal critico e curatore d’arte dr Alain Chivilò. Per la prima volta in assoluto, l’artista piemontese propone a livello nazionale e internazionale un nuovo ciclo di opere, caratterizzate dall’inserimento di un Simbolo Sacro e dalla marchiatura a fuoco dell’enigmatica frase: ET IN ARCADIA EGO. Dopo le precedenti collaborazioni con il critico d’arte e presentatore di Orler Tv Giovanni Faccenda e con l’Editore Giorgio Mondadori, la frizzante e cromatica Feofeo ha scelto la splendida cornice di Casa dei Carraresi, Treviso, per esporre una selezione di lavori divisi tra musicalità cromatiche e concetti astratti dalle molteplici interpretazioni filosiche e psicologiche. A cura del critico d’arte dr Alain Chivilò, nella sala Architettura del primo piano nobile, in occasione della mostra “Da Tiziano a van Dyck. Il Volto del ‘500”, l’iter artistico di Feofeo è pronto ad aspettarvi.

Feoeo “Guha”: 14/2 – 3/3/2019. Casa dei Carraresi, Treviso. Inaugurazione sabato 16 febbraio 2019, ore 18.

La mostra è stata prorogata fino a – domenica 17 marzo 2019 – grazie ai numerosi riscontri e apprezzamenti ricevuti.